OTTIENI SUBITO UNO SCONTO DEL 10% SUL TUO PRIMO ORDINE! USA IL CODICE: PRIMO

Requisiti delle foto per la stampa

Le foto da stampare devono essere in formato JPEG o TIFF.

Se le tue foto sono su smartphone devi sapere che alcuni dispositivi le salvano con il formato HEIC: va bene pure quello, mandamelo e penserò io a convertirlo.

NON vanno bene le foto mandate su WhatsApp o prese da Facebook. Queste piattaforme comprimono le immagini e abbassano la qualità del file, pertanto anche se sullo schermo la vedi bene, una volta stampata con ogni probabilità la foto verrà "sgranata".

Quanto si può fare grande una foto?
E' la prima cosa che in genere mi chiedono tutti prima di stampare. La risposta sta nel file di partenza. Occorre quindi fare riferimento alla risoluzione della fotocamera, ovvero alla quantità di pixel presenti nella foto che viene salvata. Più pixel ci sono, maggiore sarà la qualità e il dettaglio della stampa finale. Almeno, in teoria. Di fatto, contano anche altri parametri ma per farla breve consideriamo questo:

più pixel ho a disposizione, più posso ingrandire una stampa.

Quindi: se la tua fotocamera (o smartphone) ha almeno 6 Megapixel (3000x2000 pixel) allora molto probabilmente si potranno stampare ottime foto e ingrandimenti.

Una tabella indicativa, per foto scattate con una fotocamera può essere questa:

6 Megapixel = stampe buone fino al 30x42 (formato A3)

12 Megapixel e oltre = stampe buone fino al 42x60 (formato A2) e oltre

Per foto scattate da smartphone le cose possono essere diverse e molto dipende dalle condizioni di luce in cui è stata scattata la foto. 

In ogni caso, controllo la qualità di ogni file prima di stamparlo e se verifico che non è sufficiente per ottenere un buon risultato, ti avviserò prima di farti avere qualcosa che poi non ti piacerà.   

Se sei già un utente esperto ed esporti le foto da Photoshop o Lightroom usa il profilo colore Adobe RGB o sRGB e salva il file alla massima qualità possibile, con una risoluzione di 300 ppi.